Il Crispiano Marathon Club conquista il birrificio di Massafra

Numeri in crescita per il Crispiano Marathon Club. Dopo i 19 partecipanti alla StraLatiano di qualche settimana fa, oggi 12 giugno 2016 a Massafra, alla 1° edizione della “StraEstate nel Birrificio”, tagliano il traguardo ben 22 atleti crispianesi.


In questo periodo oltre al numero di partecipazioni sono incoraggianti anche i risultati nelle varie classifiche di categoria. A Latiano Angela e Fabiana sul podio, il 2 giugno ottimo terzo posto di Rossella nell’Amastuola Wave Trail a Massafra, sempre il 2 giugno nella Maratona di Metaponto Andrea e Luciano salgono sul podio, oggi è la volta di Mimma che con una ottima prestazione si guadagna un meritato posto un podio.
Come al solito, per tutte le gare, l’appuntamento è in Piazza della Libertà, ma ci sono alcuni podisti temerari (Luciano, Corrado, Karletto e Franco il presidente) che non si accontentano della gara ma si fanno 15 Km aggiuntivi da Crispiano a Massafra a piedi di corsa. Alle ore 8:15 ci ritroviamo tutti  alla Dreher di Massafra, veloce ritiro pettorali e pacco gara e consueto riscaldamento pregara. Tra i quattro che sono arrivati di corsa noto qualcuno ansimante con la lingua a terra.


Alla partenza siamo tutti insieme, ma alla sparo i più veloci sfrecciano via e li rivedrò solo all’arrivo. Corriamo i primi 2 Km  attorno allo stabilimento della Dreher e beneficiamo delle zone d’ombra e di una rinfrescante doccia nebulizzante. Usciti dai cancelli del birrificio percorriamo invece strade assolate in mezzo alla compagna, il caldo si fa sentire e, nonostante i due graditi ristori intermedi, i tempi finali ne risentiranno. Io prendo come punto di riferimento Michele, rallentato da un infortunio, e correremo insieme tutta la gara. Intorno al Km 3 raggiungiamo e superiamo Luciano, forse appesantito dai 15 Km pregara oppure sta cercando il ritmo ottimale per le prossime maratone. Al Km 4 ci affianchiamo ad Antonello e Claudio, gradito ritorno di un grande del Crispiano Marathon Club. Al Km 5 incrociamo il serpentone degli atleti che ci precedono di quasi un km e corrono in direzione opposta; scorgo Corrado, sempre tosto, Pino, Giuseppe con la bandana da pirata e poi Franco, Aldo, Vito e Santino.
Raggiungiamo la grintosa Mimma in lotta per un buon piazzamento in classifica. Da qui fino all’arrivo Michele la inciterà in continuazione. Al Km 8 si ritorna alla Dreher, ma non è finita. Ultimo giro attorno ai capannoni, il tempo di superare uno spento Karletto (non so se affaticato dai 15 km iniziali o forse ha fatto un’incursione nel birrificio e si è scolato un intero barilotto di birra) ed infine l’arrivo in parata, affiancati con Michele, Antonello e Mimma che ci precede con un ultimo sprint. Seguiranno gli arrivi di Rossella con Alessandro ed ultimo Luigi “ il Nonno” o meglio “il Grande Saggio” elemento aggregante di tutto il gruppo.


Un ringraziamento agli organizzatori, gli amici del Marathon Massafra, per una 1° edizione della "StraEstate nel Birrificio" nel complesso ben riuscita: di buona fattura la maglietta tecnica nel pacco gara,totale assenza di traffico lungo il percorso,doppio ristoro in corsa;peccato che il percorso non abbia previsto il passaggio dentro i capannoni dove si distilla la birra o almeno una visita guidata a fine gara (motivi di sicurezza sul lavoro lo hanno impedito).
La cosa importante però per noi del Crispiano Marathon Club è stata quella di incontrarci, correre e divertirci insieme.

 

P.S. Mi scuso con tutti gli amici (Sandro, Orazio, Massimo, Giuseppe, Giuliano) che non ho citato nel racconto, ma sono stati troppo veloci per me e non sono riuscito a vederli in gara.

ANDREA ADANTI

 

 

mouseover