NEWS

Marathon Club Crispiano è una realtà, piano piano sta diventado un gruppo numeroso di giovani atleti. Fondata nel 2002 da " I NONNI", come loro si firmano, ha come obiettivo promuovere lo sport a Crispiano. Ad oggi vanta 28 atleti un numero sta crescendo. Tutte le novità riguardanti la Marathon Club Crispiano e i suoi atleti da oggi sono online. (Karloweb)

1°Ultramaratona delle fiabe a Rapone: la mia personale lotta contro lo Scazzamauriedd (Andrea Adanti)

Domenica 3 settembre 2017 é nata a Rapone (PZ) l’ultima creatura di Massimo Faleo, una gara che ha mostrato sia l’entusiasmo giovanile tipico delle prime edizioni che la solidità dovuta alla più che collaudata ed ultradecennale esperienza organizzativa di Massimo che in questa occasione ha collaborato con l’amico Antonio Leopardi Barra........continua a leggere.....

 

Gran Sasso . Alla ricerca del fresco perduto (Andrea Adanti)

In un’Italia devastata da incendi, sotto la morsa della siccità, bacini idrici e fiumi ai minimi livelli e fornitura dell’acqua razionata, decido di ricercare un po’ di fresco andando a correre in Abruzzo ai piedi del Gran Sasso, in quota tra i 1100 e 1600 metri di altitudine.......continua a leggere.....

 

Sempre cari mi fu quest'erma Collemarathon(Andrea Adanti)

La Collemar-athon ci regala sempre infinite emozioni. Il motto di questa maratona recita “una corsa nella storia, nelle tradizioni culturali e gastronomiche delle Marche” ed io aggiungerei anche “immersa in ambiente naturale da favola”......continua a leggere.....

 

Siamo una squadra Fortissimi.......(Andrea Adanti)

Così cantava dieci anni fa Checco Zalone per celebrare la vittoria della nazionale di calcio ai mondiali del 2006 in Germania, ma il titolo di questa canzone descrive perfettamente anche la nostra squadra del Crispiano Marathon Club presente in gran forza alla 1° Maratona del Barocco corsa a Lecce domenica 6 novembre 2016.....continua a leggere.....

 

Storia di 123 maratone e del primo podio (Andrea Adanti)

Dopo un’esperienza quasi decennale in maratona finalmente arriva il primo podio nella classifica generale nella “Maratona del Mare” a Castellaneta Marina. Oltre a questo terzo posto, in precedenza avevo collezionato qualche piazzamento sul podio in maratone e “6 ore” nelle categorie di età, mai nella classifica assoluta.....continua a leggere.....

 

Anche in pineta e sulla sabbia di Chiatona il Crispiano Marathon Club c’è ........(Andrea Adanti)

Ci eravamo lasciati a Brindisi dandoci appuntamento alla domenica successiva per fare un bel bagno a mare dopo la gara di Chiatona. E per molti di noi bagno è stato. Ma iniziamo con ordine. Impegni familiari e di lavoro(Corrado sul lavoro sei un vero artista)  limitano il numero delle nostre iscrizioni a 13, poi imprevisti dell’ultimo momento ci lasciano senza la presenza del presidente Franco e del segretario Luciano, ma ci guiderà la vecchia guardia capitanata dal Nonno Luigi, Michele e l’ex presidente Franco. La mattina della gara una improvvisa indisposizione ci priverà della simpatia di Giuliano (o forse Giuliano ha fatto le ore piccole il sabato sera in qualche balera).....continua a leggere.....

Dopo le vacanze estiveDopo le vacanze estive il Crispiano Marathon Club riparte con un bel Brindisi(Andrea Adanti)

In agosto con il caldo si corre meno, si fermano anche i circuiti podistici del CorriPuglia e del Trofeo due Mari, ma a settembre si riparte subito tutti uniti per la “XVIII Stracittadina Brindisina” valevole come 6° tappa del  Trofeo due Mari che assegna un punteggio doppio. Noi del Crispiano Marathon Club siamo quasi al completo, 19 iscritti, poi qualche defezione per infortunio come il forte Corrado porterà il numero dei partenti a 16.
Ritiro pettorali in zona porto Seno di Levante, poi ci incamminiamo verso il centro dove partirà la gara; parlando con gli amici sento il loro crescente interesse per la prossima maratona di Lecce e sarà un piacere ritornare a correre una maratona insieme a numerosi compagni si squadra.....continua a leggere.....

STRANI accadimenti alla 4 stRANA Marathon di Putignano(Andrea Adanti)

Non pensavo di scrivere il racconto di questa maratona, ma i commenti positivi, e spero sinceri, ricevuti da tutti gli amici del gruppo WhatsApp del Crispiano Marathon Club mi hanno fatto cambiare idea. Inoltre, terminata la maratona, il primo post che leggo é quello di Giuliano che scrive “non vediamo l’ora di sognare leggendo il racconto che sicuramente scriverai”.....continua a leggere.....

Il Crispiano Marathon Club conquista il birrificio di Massafra (Andrea Adanti)

Numeri in crescita per il Crispiano Marathon Club. Dopo i 19 partecipanti alla StraLatiano di qualche settimana fa, oggi 12 giugno 2016 a Massafra, alla 1° edizione della “StraEstate nel Birrificio”, tagliano il traguardo ben 22 atleti crispianesi.....continua a leggere.....

Metaponto, 9° EcoMaratona di Fillipide (Andrea Adanti)

Oggi si corre nei luoghi della Magna Grecia. Gli organizzatori hanno dedicato questa maratona al leggendario Filippide che dopo la battaglia di Maratona combattuta tra Greci e Persiani nel 490 a.C. corse fino ad Atene per annunciare la vittoria. Arrivando a Metaponto si incontrano numerose testimonianze dell’antica civiltà greca: prima si vedono le Tavole Palatine, antichi resti di un tempio dorico del VI secolo a.C. dedicato alla dea Hera, poi la necropoli di Crucinia, il Museo Archeologico Nazionale e l’Area Archeologica con i resti....continua a leggere.....

Piatto Ricco a Crispiano(L. Grazia)

I 33 gradi della seconda domenica di luglio non hanno certo scoraggiato i 309 podisti che hanno preso parte alla 5^ edizione della NATURAL RUNNING organizzata dall'ASD Marathon Club di Crispiano, con il patrocinio del comune, e valida come 4^ tappa del Trofeo due Mari.Bella idea degli organizzatori piazzare a circa10 metri dalla partenza una doccia rinfrescante, un vero e proprio “zuccherino” per dare il giusto sprint e affrontare la prima salita di un percorso non certo dolce. Il tracciato di 9,5 km ha visto impegnati i podisti su strade urbane e verdi campagne, tratti sterrati con salite e discese. Il punto più suggestivo è stato il passaggio nel “Bosco delle Pianelle” il più ampio complesso boschivo della Murgia di Sud Est, tra i territori di Martina Franca, Crispiano e Massafra, gli alti fusti della macchia mediterranea hanno dato quella giusta ombra rigenerante che serve durante le calure estive, e serviva ancor più ai podisti per affrontare gli ultimi tratti prima del traguardo....continua a leggere.....

mouseover